Amici o fidanzati?

Quando si conosce qualcuno che ci piace e si decide che lo si vuole frequentare, ci si trova davanti a un bivio: impegnarsi per costruire una possibile storia d’amore o conservare le amicizie?

Naturalmente se si conosce una persona nuova, frequentarla per capire se può essere affine, se è possibile costruire qualcosa, comporta dei sacrifici.

Si deve mettere un po’ da parte quello che si faceva prima per dare spazio al nuovo che avanza.

Ovviamente questo comporta un drastico cambiamento nelle abitudini quotidiane e potrebbe portare più di qualcuno ad isolarsi da quelli che erano gli amici.

Iniziamo con il dire che questo atteggiamento è sbagliato, perché amore e amicizia sono due cose distinte e separate che dovrebbero coesistere e non annullarsi l’un l’altra.

Come scegliere allora? Per rispondere alla domanda vogliamo prima farvi pensare a cosa direste voi se la vostra migliore amica o il vostro migliore amico si fidanzassero e sparissero dalla circolazione per un periodo più o meno lungo.

Cosa pensereste? Sicuramente non la prendereste molto bene.

Ecco, allora, prima di isolarvi perché vi fidanzate pensateci bene e pensate anche che quando, poi, vorrete tornare dai vostri amici questi potrebbero non esserci.

Ovviamente non stiamo dicendo che non ci si deve fidanzare, ma solo che non si deve abbandonare del tutto la vita che si faceva prima e tutti quei rapporti importanti costruiti nel tempo.

Sarebbe la situazione ottimale qualora si riuscisse a far convivere le due cose, fidanzato e amici, senza troppi intoppi.

Su questo potete lavorarci su, perché non è un risultato impossibile da ottenere.


NEWSLETTER

Iscriviti Gratis

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*