Come idratare la pelle in modo efficace

[ad#articolo-alto] come idratare la pelle in modo efficace

Idratare la pelle quotidianamente è il primo segreto di bellezza che ogni donna dovrebbe conoscere. E’ indispensabile per mantenere una pelle sana, soda e soprattutto bella; riuscire nell’intento d’altronde non richiede sforzi eccessivi. E’ però importante essere costanti nei trattamenti e soprattutto è fondamentale riuscire a scoprire che tipo di pelle si possiede. E’ secca? E’ grassa? Ha problemi di acne? Presenta le prime rughe? In base alle caratteristiche della pelle è bene scegliere il prodotto idratante più congegnale. Altro fattore da prendere in considerazione, per quanto delle volte vorremmo dimenticarlo, è l’età.

Crema viso: quale scegliere

Il mercato oggi è in grado di proporci un’infinità di creme idratanti per il viso. Tutte promettono miracoli e in effetti nella grande maggioranza dei casi si tratta di creme di ottima qualità. Come scegliere allora? Conoscere la propria pelle è importante: ci aiuterà a rivolgerci a una tipologia di creme ben specifica. Per il resto è bene ricordare che la crema che si utilizza è fondamentale, ma è ugualmente importante la costanza che si ha nell’applicarla e il tempo che si investe nel massaggio. Massaggiare la propria pelle significa stimolare la circolazione e una circolazione efficiente si traduce in una pelle lucente. Non sempre dunque è necessario spendere cifre eccessive per acquistare la propria crema, quel che conta è applicarla tutti i giorni e con pazienza.

Per raggiungere lo scopo l’ideale è utilizzare una buona crema, massaggiare la pelle con cura ed utilizzare settimanalmente degli scrub esfolianti.

3 tipi di pelle

Pelle sensibile, pelle secca e pelle grassa. Scopriamo come riconoscerle e trattarle.

Pelle sensibile. Si irrita molto di frequente specie quando si utilizzano i prodotti sbagliati. La pelle sensibile non ama i profumi, i coloranti, i conservanti come ad esempio i parabeni e la formaldeide. Se pensi che siano solo i prodotti commerciali a mettere a rischio la pelle sensibile sbagli. Spesso e volentieri questa tipologia di pelle mal risponde all’olio di mandorla o all’aloe vera. Se sospetti d’avere una pelle sensibile è bene sottoporsi a qualche test: ti consentirà di conoscere meglio la tua pelle e ti aiuterà a  scegliere la crema migliore per la sua idratazione.

Pelle secca. Meglio le creme ricche che ne migliorano l’idratazione. In linea di massima la pelle, con l’avanzare dell’età, diventa sempre più fine e necessita di maggiore idratazione e cura. In quel caso è bene scegliere una crema con un buon fattore di protezione non inferiore a 15. Per la notte è meglio optare per una crema ancora più ricca: nutrirà la pelle, riparandola durante il nostro riposo.

Pelle grassa. Si tratta di una pelle che produce sebo in eccesso: in questo caso è sconsigliato preferire lozioni oleose o creme eccessivamente ricche. Sono più adatti gel leggeri e oil free, rinfrescanti, meglio se in grado di garantire un minimo di protezione solare.

Qualsiasi tipologia di pelle tu possieda quel che ti incoraggiamo a fare è di provare la crema prima di acquistarla richiedendo campioncini di prova gratuiti all’azienda o alla profumeria di tua fiducia.

Che tipo di pelle ho?

Non riesci a capire che tipo di pelle hai? Ecco un test veloce che potrai fare a casa.

E’ necessario applicare del detergente su tutto il viso e tenerlo per circa un’ora. Trascorso il tempo necessario tamponare le varie zone del viso (guance laterali, parte anteriore delle guance, fronte, tempie, naso) con diversi pezzi di cotone. Se si riscontreranno depositi oleosi nelle cinque zone in cui abbiamo suddiviso il volto allora è probabile si possieda una pelle grassa. Se i depositi oleosi sono presenti solo nella fronte e sul naso la vostra pelle è sicuramente normalmente grassa.  Se invece non avete riscontrato alcun deposito oleoso è probabile che la vostra pelle sia secca.

La pelle sensibile è invece più semplice da individuare visto che arrossamenti e irritazioni sono piuttosto comuni.

E’ inoltre possibile definire la tipologia della propria pelle osservando i punti neri. Nel caso siano grandi è copiosi è probabile si abbia una pelle piuttosto grassa.

Idratare la pelle in inverno

L’idratazione della pelle è un argomento che interessa più o meno tutti, a prescindere dalla tipologia di pelle che si possiede. Idratare viso e corpo significa avere un’epidermide protetta, elastica, nutrita e sana. Se l’idratazione viene spontanea durante la bella stagione, quando arriva il freddo e iniziamo a coprirci più pesantemente, volenti o nolenti ci dimentichiamo della nostra pelle.

Si tratta di un errore da evitare: se durante l’inverno trovi piuttosto scomodo passare quotidianamente della crema idratante sul corpo e sul viso puoi utilizzare durante la doccia un gel scrub salino o sali da bagno al sandalo, un ideale trattamento idratante a cinque stelle. E’ bene ripetere la cura ogni settimana: questo aiuterà a liberarsi dalle cellule morte e a regalare nuova vita alla propria pelle.

Risorsa Correlata:

I 5 Segreti per Essere Bella

I 5 Segreti per Essere Bella

Pronta a trovare il tuo stile? Ecco le dritte per essere bella da guardare in ogni occasione e far risplendere la tua unicità.

APPROFONDISCI >>>

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

error: Content is protected !!