Come Potenziare la legge d’attrazione

legge-di-attrazione1

La legge d’attrazione dice: Si attira ciò che è simile a sé. Modi di dire come “Chi si somiglia si piglia”, in effetti sono emanazioni della legge d’attrazione. Ne hai la prova proprio in quelle giornate in cui ti svegli con un senso d’infelicità, nell’arco della giornata le cose vanno di male in peggio e a sera ti dici fra te e te: “Oggi non sarei dovuto uscire dal letto”.

Puoi crederci o meno, ma la legge d’attrazione esiste. Pensa a chi parla per lo più di malattia, quasi sempre è malato. Chi parla di ricchezze è sempre più ricco. Ciò significa che quando “imposti la tua radio” su una determinata frequenza tendi a ricevere i segnali solo da quella frequenza.

Nulla di ciò che ti accade appare per nulla. Sei tu ad attirarlo, ad attrarre tutto. Senza eccezioni.

Che tu stia ricordando il passato, osservando il presente o immaginando il futuro, il pensiero su cui sei concentrato nel “qui e ora” attiva dentro di te una vibrazione che va in risonanza con l’universo, e la legge d’attrazione risponde.

Se ti senti grasso  non potrai attrarre il magro. Se ti senti povero, non puoi attrarre ricchezza e così via. Non puoi vincere questa legge.

Iniziamo dunque a potenziare il nostro potere nel confronto di questa legge.

Quando vedi qualcosa che ti piacerebbe provare e dici “mi piacerebbe provarlo”, lo inviti nella tua esperienza attraverso l’attenzione che gli presti. Anche quando poni attenzione su qualcosa che non vuoi provare e dici “No, non voglio provarlo”, attraverso la tua attenzione lo inviti nella tua esperienza.

E’ importante sapere che nel momento in cui inviti quell’esperienza nella tua, al momento in cui si materializza, intercorre un lasso di tempo. Questo lasso temporale ti dà l’opportunità di cambiare via via indirizzo alla tua attenzione, dirigendola verso ciò che davvero vuoi. Se per esempio pensi “non voglio ricevere una multa per divieto di sosta”, non significa che la riceverai perché non è immediato.  Ai il tempo per correggere i tuoi pensieri.

Cosa fare per farlo accadere più in fretta? Se sei concentrato su qualcosa che desideri, verranno attratti sempre più pensieri che riguardano ciò che desideri, e avrai una crescita emozionale importante. Si può accelerare la creazione di qualcosa semplicemente presentando maggiore attenzione in essa. La legge d’attrazione si occuperà del resto e realizzerà l’essenza dell’oggetto del proprio desiderio.

Come aumentare la forza magnetica? I pensieri che non provocano forti emozioni non hanno grande forza magnetica. Quindi, perché non dedicare 10-15 minuti al giorno per cercare di creare pensieri intenzionali caricati di forte emozione? Ti presento qui di seguito un metodo che ti potrà aiutare parecchio.

Il metodo del laboratorio creativo

Ecco il metodo: entra in una specie di laboratorio creativo ogni giorno, non per molto tempo, 15 minuti vanno più che bene. Il luogo del laboratorio non deve necessariamente essere sempre lo stesso, ma può cambiare. In questo luogo penserai a ciò che vuoi con tanta chiarezza.

Prima di cominciare però è importante essere felici. Quando avrai iniziato a sentire dei sentimenti positivi, siediti e comincia il tuo laboratorio creativo.

Potrai impiegare il tuo tempo mirando a raccogliere dati e cercare ciò che ti piace da portare nel tuo laboratorio, allora troverai che ogni giorno sarà divertente.  Quando trovi qualcosa che pensi ti possa piacere e volere nella tua esistenza, immagina di raccogliere quel dato in una specie di archivio mentale; poi, quando andrai nel tuo laboratorio, comincerai ad assimilare le informazioni e, facendo così, preparerai un’immagine di te stesso che inizierà ad attrarre nella tua esperienza l’essenza delle cose che ti sono piaciute.

Okay, una volta che sei all’interno del tuo laboratorio creativo devi pensare:

  • mi piace essere qui;
  • riconosco il potere che ho in questo momento;
  • sento avere molta energia;
  • immagino me, oggi, che faccio le mie solite cose, vado in auto, entro fra le varie stanze, che faccio le classiche conversazioni con tutti;
  • ciò che conta è che io piaccia a me stesso;
  • ho un conto in banca con un credito illimitato;
  • io scelgo l’abbondanza assoluta;

Pensa e immagina a tutto ciò che è positivo. Infine non ti dimenticare di dirti: “lascerò il laboratorio e baderò, durante il resto della giornata, a cercare altre cose che mi piacciono. E’ bello sapere che, se vedo una persona ricca, ma malata, non avrò bisogno di portare l’intera informazione nel mio laboratorio, ma solo la parte che mi piace. Così, per esempio, ci porterò la ricchezza, e lascerò fuori la malattia. Il mio lavoro, per ora, è svolto.

sponsor link


NEWSLETTER

Iscriviti Gratis

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*