La Formula Magica per Raggiungere gli Obiettivi

come raggiungere gli obiettivi

Molti credono che per raggiungere un obiettivo bisogna semplicemente pensare a ciò che si vuole e ciò che non si vuole dalla propria vita, senza rendersi conto che per giungere ad una conclusione, è necessario creare uno schema di partenza solido ed efficace.

Per questo qualche giorno fa ho dedicato un intero articolo alla fase preparatoria, ossia quello che bisogna fare prima di iniziare con la pianificazione dell’obiettivo: la pre-pianificazione.

Come tutte le cose importanti, anche un obiettivo segue delle fasi:

  • Pre-pianificazione (le 3 regole basilari)
  • Pianificazione ( i 5 pilastri di seguito)
  • Azione (il tuo lavoro)

Come avrai capito una cosa è parlare e pensare, tutt’altro è spingere il pulsante che porta all’azione.

Ci sono 5 componenti essenziali che un obiettivo deve avere per poter essere ritenuto fattibile e raggiungibile. Il fallimento è legato alla mancanza di una  di uno o più di questi 5 pilastri.

Come Raggiungere Un Obiettivo: La Formula Magica dei 5 Elementi

Elemento 1: Positivo

In primo luogo, un obiettivo deve essere posto in modo positivo e non deve contenere negazioni all’interno della frase. Ecco alcuni esempi:

Formulazione corretta

  • “Voglio Smettere di Fumare”
  • “Voglio perdere 5 chili”
  • “Voglio cambiare lavoro”

NOTA: ognuno di questi ipotetici obiettivi è posto in modo positivo e mira direttamente al risultato che si vuole ottenere.

Formulazione sbagliata

  • “Non voglio più fumare”
  • Non voglio essere grassa”
  • Non voglio più fare questo lavoro”

Frasi del genere non forniscono un cambiamento, bensì mantengono forte il legame con ciò che non ci piace.. Quante avrai fatto questo errore?

Elemento 2: Misurabile

Un obiettivo deve essere misurabile, ossia avere un limite di tempo o un dato prestabilito che ne indichi il raggiungimento effettivo, questo per capire quando è stato realmente soddisfatto e realizzato. Ecco alcuni esempi:

  • “Voglio smettere di fumare entro 1 mese”.
  • “Voglio cambiare lavoro entro 2 mesi”.

Posso anche usare la misurabilità in questo modo:

  • “Voglio dimagrire di 5 kg”.
  • “Voglio dimagrire 5 kg entro 2 mesi”.

Quando stabiliamo un dato di riferimento, la mente attiva la focalizzazione e ci permette di trovare gli indizi necessari necessari per raggiungere l’obiettivo entro il tempo stabilito. Quanti obiettivi avrai mancato perché non hai assegnato loro una misurabilità?

 Elemento 3: Responsabile

Qualsiasi tuo obiettivo deve essere sotto il tuo totale controllo e non dipendere da terze parti. Devi appunto avere la piena responsabilità su ciò a cui aspiri. In questo caso, è più facile capire il concetto attraverso un esempio sbagliato:

Supponiamo che tu voglia riconciliarti con un amico con cui hai litigato entro 2 mesi. Ovviamente, il risultato non dipenderà esclusivamente da te, e nonostante tu faccia tutta la tua buona parte, non è detto che l’altra persona faccia altrettanto.

Difficilmente si fa questo errore, tuttavia è bene segnalarlo e tenerlo sempre in considerazione.

Elemento 4: Benefici del Presente

Questo è il motivo per cui molti falliscono miserabilmente. In cosa consiste?

Ecco un esempio classico:

Supponiamo che io fumi e dico: “Voglio smettere di fumare entro 1 mese e non toccare più neanche una sigaretta”. Anche se l’obiettivo è formulato seguendo tutti i principi sopra esposti,  inevitabilmente nel fare questa scelta sto violando alcuni benefici (vantaggi) secondari. Ora, quali sono i vantaggi secondari di chi fuma?

Essere più rilassato, tamponare lo stress, concentrare il pensiero, ect.. Nel momento in cui decidessi di smettere di fumare dovrei rinunciare a tutti questi vantaggi, dunque diventerà ancora più difficile non fumare. Per riuscire a realizzare questo obiettivo dovrei rimpiazzare quei vantaggi secondari con altri altrettanto efficaci.

Ecco perché smettere di fumare è così difficile, perché lega con sé una serie di fattori: la dipendenza, la gestualità, l’abitudine e i vantaggi secondari, tuttavia non è un traguardo impossibile!

Dunque, quando ti prefiggi degli obiettivi chiediti sempre: ” Di quali vantaggi secondari mi dovrò privare?”

Scopri bene ciò che potrebbe bloccarti e rimpiazza quel beneficio con uno altrettanto efficace.

Elemento 5: Ecologico

Infine, anche se il nome può sembrare forviante,, rispettare questa componente “ecologica” è di vitale importanza.

Col termine ecologico si intende la capacità di rispettare i propri valori, ossia le credenze che ognuno di noi possiede. Non parliamo di credenze religiose o di fede, ma di principi personali ed etici. Per esempio, se decido di andare a rubare o truffare la gente per raggiungere il mio obiettivo, e sono una persona onesta, rispettosa e per bene, sicuramente andrò contro i miei valori e di conseguenza non raggiungerò il mio obiettivo.

Le regole che ti ho fornito possono davvero assicurarti qualsiasi traguardo. Se vuoi ottenere di più da te ora metti in pratica ora questi consigli e guarda come raggiungere gli obiettivi più facilmente.

Argomento Tratto Dall’Ebook:

Il Genio della Lampada Sei Tu

Il Genio della Lampada Sei Tu

Pensa al tuo sogno più grande… E’ soltanto a 4 passi da te.

APPROFONDISCI >>>

sponsor link


NEWSLETTER

Iscriviti GRATIS!

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

error: Content is protected !!