Obesità, colesterolo alto e sindrome metabolica

obesità e colesterolo alto

Ormai tutti sanno che il colesterolo alto e l’obesità sono dannosi per la salute del nostro cuore, ma sei a conoscenza che, se combinati con altri problemi di salute come la pressione alta, possono dare origine ad una bestia ancora più nera, conosciuta come sindrome metabolica? E che questa sindrome metabolica ti mette in grave rischio di malattie cardiache? Beh, ora lo sai, ma è il caso che continui a leggere ti informi meglio.

Cos’è la sindrome metabolica?

Partiamo dalla parola finale “metabolica”, questo vuol dire che ha a che fare con il metabolismo, ovvero al modo in cui il tuo corpo produce e usa l’energia. La sindrome metabolica è una serie di fattori che mettono a rischio la tua possibilità di sviluppare non solo malattie cardiache, ma anche il diabete di tipo 2. Se hai almeno tre dei seguenti tratti, potresti avere già la sindrome metabolica, controlla bene!

  • Grasso sulla pancia – ovvero che hai un ventre molto largo e pesi molto più del tuo normale peso forma. Il grasso sulla pancia è un segnale molto più importante che il grasso in qualsiasi altra parte del corpo, quindi devi tenerlo sempre sotto controllo; la circonferenza dei fianchi di un uomo non deve superare i 101 cm, mentre quella delle donne gli 89 cm. Se siete sopra a queste misure, siete a grave rischio di malattie cardiache.
  • Alti livelli di zucchero nel sangue – ovviamente ricordati che quando vai a fare le analisi devi essere a stomaco vuoto, se anche così vedi che hai un alto livello di glucosio nel sangue, ovvero più di 100 mg/dL, allora sei a rischio.
  • Trigliceridi alti – un altro valore che puoi vedere tramite le analisi del sangue. I trigliceridi sono dei grassi che si trovano nel sangue e il loro livello deve essere inferiore a 150 mg/dL.
  • Livelli di HDL fuori norma – è un tipo di colesterolo, diciamo che potremmo definirlo “buono”, più è alto il suo valore e meglio è. Non deve essere inferiore a 40 mg/dL per gli uomini e 50 mg/dL per le donne
  • Alta pressione sanguigna – se più alta di 130/85 mm Hg (ovvero millimetri di mercurio) allora è un grave fattore di rischio di malattie cardiache.

Chi soffre di sindrome metabolica ha il doppio delle possibilità di contrarre malattie cardiache rispetto a chi non ne soffre, e cinque volte più possibilità di contrarre il diabete; pensa che circa 47 milioni, ovvero un quarto della popolazione, negli Stati Uniti soffrono di sindrome metabolica.

In che modo la sindrome metabolica colpisce il tuo corpo?

L’obesità può causare una resistenza all’insulina, una condizione in cui il corpo non risponde più bene all’ormone chiamato, appunto, insulina che converte lo zucchero nel sangue in energia. Una resistenza a questo ormone può essere un sintomo sia di sindrome metabolica che di obesità, e porta spesso al diabete.

Il colesterolo alto da solo fa fin troppi danni al tuo cuore; tra trigliceridi, e LDL che, diversamente dall’HDL, è il colesterolo cattivo, devi fare moltissima attenzione a tenere i loro valori sotto controllo. L’LDL non ha nessuna influenza diretta sulla sindrome metabolica, ma attacca direttamente il tuo cuore, quindi controllarne i livelli e fare qualcosa per tenerli al minimo è una cosa buona e giusta da fare se vuoi proteggere la tua salute.

I trattamenti per la sindrome metabolica e il colesterolo alto

Sindrome metabolica e colesterolo alto sono i due fattori di rischio più importanti per le malattie cardiache, quindi devi fare di tutto per non avere nessuno dei due. Esistono trattamenti anche molto aggressivi per il colesterolo, anzi, richiedono che sia proprio TU ad essere aggressivo con te stesso in quanto nella lotta al colesterolo alto dovrai combattere contro tutte le tue cattive abitudini, sia alimentari che di scelte di vita. Certo, ci sono numerose medicine che ti possono aiutare con il tuo scopo, ma non sono niente se non le affianchi a dei netti cambi di regime alimentare o a esercizi fisici costanti creati apposta per eliminare il grasso dalla pancia o ad abbassare la pressione del sangue.

Eliminare dai tuoi piatti tutti i cibi carichi di grassi, di sodio e di colesterolo ti aiuterà a riprendere in mano la tua salute, gestendo la sindrome metabolica e il colesterolo alto, e al tempo stesso ti aiuterà a perdere peso e riducendo drasticamente il rischio di malattie cardiache e diabete.

Per concludere, ricordati che l’obesità non pesa solo sulla bilancia, ma anche sulla salute del tuo cuore. Se vedi che il tuo grasso si è accumulato soprattutto nella zona del ventre, chiedi al tuo medico di misurarti la pancia, e se non lo fa, fallo da solo e renditi conto della tua situazione. Non voglio mentirti dicendoti che uscire dall’obesità sia facile, ma esistono molte medicine in grado di aiutarti e, soprattutto, ora che hai letto questo articolo, dovresti essere cosciente che ad essere in gioco non è soltanto la tua forma fisica, ma la tua salute stessa. Qui trovi maggiori informazioni per abbassare il colesterolo naturalmente.

Articolo Tratto Dall’Ebook:

abbassare il colesterolo

Abbassare il colesterolo

Questo E-book cambierà la tua vita! Che tu sia giovane o anziano, questo ebook cambierà la tua vita: ti aiuterà a sconfiggere il Colesterolo a livello cellulare e sintomatico!

APPROFONDISCI >>>


NEWSLETTER

Iscriviti GRATIS!

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

error: Content is protected !!