Depressione: Sintomi, Cause e Rimedi Naturali

depressione sintomi e rimedi

Ne soffrono in tanti e il più delle volte senza saperlo. La depressione d’altronde è un male infido, non facilmente diagnosticabile, del quale si ha soggezione e paura, difficile da curare, ma non impossibile. La sofferenza emotiva che comporta è infinita, per chi ne soffre e per chi circonda il malato e il più delle volte regala un vago senso di stanchezza, di demotivazione, di tristezza e di frustrazione immotivate e che diventano la consuetudine.

Depressione: i sintomi

Perché si parli effettivamente di depressione e non di un periodo negativo, è bene analizzare i propri sintomi. Qualora ne comparissero almeno cinque fra quelli che elenchiamo il consiglio è quello di correre presto ai ripari, parlandone  con il proprio medico o terapista di fiducia.

  • Forze che mancano, senso di fatica costante e di agitazione;
  • insolito aumento o diminuzione del senso di fame;
  • disturbi del sonno (insonnia e risvegli frequenti sono sintomi molto comuni);
  • pensieri tristi, ansia, sensazione di vuoto inconsolabile;
  • idea di morte o di suicidio;
  • continuo senso di colpa;
  • la totale perdita di interesse nei confronti dei piaceri della vita, dai viaggi al sesso;
  • disperazione e dolori fisici continui, tanto da pensare alla presenza di una qualche malattia;
  • la sensazione di essere meno concentrati del solito.

Non solo la presenza di alcuni di questi sintomi deve mettere in allarme, ma si deve anche tener conto della durata e della frequenza. Per parlare di depressione infatti bisogna soffrire di questi sintomi per gran parte della giornata e per almeno due settimane. Riuscire ad analizzare e comprendere i sintomi tempestivamente è il modo migliore per portare avanti una terapia efficace.

Depressione: le cause

Per quanto sia una malattia considerata piuttosto grave e diffusa, si sa ancora poco delle cause che ne avvantaggiano l’insorgere. E’ certo che sono i cambiamenti chimici che si verificano nel cervello a scatenarne i primi sintomi che se sottovalutati possono trasformarsi in condizioni piuttosto gravi.

Vere protagoniste della depressione sono almeno tre sostanze biochimiche che consentono il controllo di diverse funzioni chimiche: prima fra tutte la serotonina che influenza l’umore, l’appetito e la capacità di addormentarsi, la noradrenalina indispensabile per una buona gestione dell’umore, del risveglio e della capacità di concentrazione. Infine la dopamina che influenza il movimento e regala motivazione. Quando l’equilibrio che esiste fra queste sostanze si altera è probabile che la persona abbia problemi di salute e depressivi.

Possono alterare la convivenza della serotonina, della noradrenalina e della dopamina diversi fattori:

  • sociali e ambientali. Lutto, separazione, abusi emotivi o fisici, stress finanziario, problemi di salute, solitudine, disagio sociale, possono essere causa di forti depressioni;
  • fattori genetici. Non vanno mai dimenticati o sottovalutati. Esiste infatti una predisposizione genetica alla depressione per quanto l’ereditarietà non è assolutamente da considerarsi l’unica variabile.

Rimedi Naturali per Combattere la Depressione

Contro la depressione i  rimedi naturali che è possibile utilizzare sono davvero numerosissimi e tutti efficaci. Oggi te ne proponiamo tre infallibili. Qui di seguito te ne propongo alcuni, altri li trovi in questa pagina: 6 Strategie Per Combattere La Depressione.

1. La fitoterapia. Nel caso di depressione lieve o moderata non c’è cura migliore. L’infuso di viola mammola ad esempio è ideale in caso di tristezza o di scoraggiamento. In acqua bollente versa un cucchiaino di fiori essiccati, lascia in infusione e bevi almeno due tazze di infuso al giorno. Un vero toccasana anche la tintura madre di verbena: sarà sufficiente assumere 40 gocce della tintura diluita in acqua  per tre volte al giorno. La cura è bene prosegua per due mesi e aiuta in caso di depressione o ansia. Molto utile nel caso in cui si viva un periodo di depressione psicofisica assumere due tazze al giorno di un infuso a base di semi di anice, fiori di camomilla, radici di valeriana, e scorza di arancia. Il vero protagonista quando si parla di depressione rimane comunque l’iperico (Hypericum perforatum). Si consiglia di assumere tre volte al giorno, diluite in acqua 30 gocce di tintura madre, lontano dai pasti. Da tenere in considerazione che l’uso dell’erba di San Giovanni potrebbe rendere inefficace la funzione della pillola anticoncezionale. In ogni caso ti consiglio di sentire il tuo medico.

2. L’alimentazione. Deve essere ricca di vitamine del gruppo B le più grandi nemiche della depressione. Le nocciole, il frumento, la farina e fiocchi d’avena, le noci, le fave e il mais ad esempio sono ricche di vitamina B1 indispensabile per migliorare le funzionalità delle cellule nervose. La crusca di frumento, il fegato equino e suino, gli arachidi, il petto di pollo, il salmone, lo sgombro e le pesche disidratate contengono molta vitamina B3 eccezionale nel trattamento contro i disturbi psichici. La vitamina B6 è invece contenuta nei cereali, nei semi di girasole, nel latte e nella frutta e influisce in positivo nella creazione di trattamenti chimici ottimali del sistema nervoso.

3. I fiori di Bach. Sono usati molto di frequente per combattere la depressione. Quelli più efficaci sono tre: il gentian (il trattamento è ideale nel caso di depressione le cui cause siano da ritrovarsi in recenti fallimenti), il mustard (un toccasana nel caso in cui la depressione sia caratterizzata da forte pena, pianto e sofferenza generica), la wild Rose (nel caso in cui l’individuo si dimostri disinteressato alla vita e alle emozioni).

Ecco come curare la depressione, utilizzando rimedi antichi e naturali: da ricordare che le cure possono rivelarsi anche molto lunghe quindi costanza e pazienza sono le armi vincenti da mettere in campo.


NEWSLETTER

Iscriviti GRATIS!

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

error: Content is protected !!