Diabete Gestazionale: Tutto quello che devi sapere sui rischi e i problemi del diabete in gravidanza

[ad#articolo-alto] diabete gestazionale

Il Diabete Gestazionale, o meglio, il Diabete mellito Gestazionale (abbreviato spesso in DMG) è un tipo di diabete che può attaccare le donne durante la gravidanza e accade al 7% delle donne incinte. Questo tipo di diabete, così come tutti gli altri, è una condizione in cui il corpo presenta livelli elevati di zucchero (chiamato in questo caso glucosio) nel sangue. Non è una malattia con cui scherzare, insomma, e anche se la percentuale di donne colpite è ancora solo del 7%, saperlo riconoscere è di fondamentale importanza, quindi oggi discuteremo di come riconoscerlo e i danni che può portare a te e al tuo bambino se non lo curi adeguatamente, continua a leggere se vuoi saperne di più.

Cosa bisogna sapere sul Diabete gestazionale?

In genere le donne incinte fanno un esame proprio per scoprire se soffrono di questa particolare malattia attorno alle 24 o 28 settimane di gravidanza; si tratta di un esame fondamentale in quanto, se non trattato con le dovute cautele, questo tipo di diabete può causare seri danni al feto come una nascita prematura o, addirittura, la morte.

Proprio dal nome “gestazionale” puoi capire come si tratti di un tipo di diabete che colpisce solamente le donne incinte e, dopo il parto, scompare del tutto lasciando però alla donna una seria possibilità di contrarre altri tipi di diabete in futuro a meno che non presti un’assoluta attenzione alla sua salute e non consulti il suo medico di fiducia per evitare di ammalarsi nuovamente.

Il funzionamento è più o meno quello di tutti gli altri tipi di diabete: questa malattia crea un malfunzionamento nel pancreas, l’organo che produce insulina ed è quindi responsabile della gestione dei livelli di zucchero nel tuo corpo; quando mangi introduci nel tuo corpo degli zuccheri che vengono lavorati dall’insulina per creare il glucosio necessario al tuo organismo, ma se il pancreas non funziona e non produce abbastanza insulina, allora i livelli di zucchero nel tuo sangue aumentano drasticamente e ciò comporta seri problemi di salute come malattie cardiache, disfunzioni renali o anche cecità. Capisci dunque da sola che è troppo importante riconoscere i sintomi del diabete e curarlo il prima possibile.

Il Diabete gestazionale può causare problemi durante la gravidanza?

diabete gestazionale in gravidanzaPuò creare dei problemi, per questo il medico di famiglia e il ginecologo consigliano di fare un test verso la ventiquattresima settimana di gravidanza; se controllato e preso per tempo, questo tipo di diabete non è nocivo per la tua salute né per quella del tuo bambino, ma se non curato può portare a danni molto gravi come:

  • Pre-eclampsia o gestosi. Una sindrome che colpisce la donna facendole salire di molto la pressione sanguigna e impedendo il corretto funzionamento di alcuni dei suoi organi, come reni o fegato. Sintomi di questa sindrome sono un elevato contenuto di proteine nelle urine, alterazione della vista e forti mal di testa.
  • Nascita prematura. Ovvero una nascita del bambino prima di 37 settimane di gestazione, i bambini che nascono prematuri hanno più possibilità di contrarre malattie non solo alla nascita, ma anche da grandi.
  • Macrosomia fetale. Ovvero quando il bambino nasce più grande di quanto dovrebbe, diciamo che in media ha un peso superiore a 4 kg. Il rischio qui è per il bambino che potrebbe avere problemi ad uscire naturalmente e, quindi, dovresti sottoporti ad un parto cesareo, inoltre il bambino nato in questo modo è più a rischio di obesità e di contrarre altri tipi di diabete una volta cresciuto. Per la donna i rischi in questo caso sono minimi, ovvio, se hai già messo in conto un parto cesareo saprai bene come si ratti di un’operazione chirurgica in cui il tuo bambino viene fatto uscire da un taglio sul tuo addome e sull’utero, mentre se preferisci un parto naturale in questo caso dovrai mettere comunque in conto che un cesareo sarà la cosa più sicura per te e tuo figlio.
  • Morte endouterina fetale. Quando il bambino, dopo più di 20 settimane, muore ancora nel ventre della madre.

Inoltre il diabete gestazionale può creare altri problemi al bambino dopo la nascita come complicazioni respiratorie, livelli troppo bassi di zucchero nel sangue o anche ittero. L’ittero, se non lo sai già, è quando un bambino ha la pelle e gli occhi giallastri ed è un sintomo che il fegato non lavora a dovere.

Potresti soffrire di diabete gestazionale?

Sei una donna e, se sei incinta, potresti rientrare nel 7% di quelle donne che soffrono di questa malattia; esistono dei fattori per determinare se sei più a rischio:

  • Hai più di 25 anni
  • Sei sovrappeso o hai guadagnato molto peso durante la gravidanza
  • In famiglia hai già avuto casi di diabete
  • Sei di etnia Afro-americana, Nativa Americana, Asiatica, Ispanica o vieni dalle isole del Pacifico. Donne che provengono da queste zone tendono a soffrire più facilmente di questo tipo di diabete.
  • Hai già sofferto di diabete gestazionale in una precedente gravidanza
  • Hai già avuto un figlio in passato e pesava più di 4 kg o hai avuto una morte endouterina.

Anche se non rientri in nessuna di queste categorie, potresti comunque essere a rischio, per questo il tuo medico ti avrà già consigliato, o lo farà presto, di fare tutti gli accertamenti del caso.

Come puoi capire se hai il diabete gestazionale?

Il test che ti verrà consigliato dal medico che sta seguendo la tua gravidanza viene fatto sempre dopo le 24 o le 28 settimane e si tratta di un test sui livelli di zucchero; se rientri in uno dei soggetti a rischio di cui ti ho parlato sopra, o il tuo medico pensa che tu sia comunque particolarmente a rischio, te lo farà fare anche prima.

La cosa fondamentale è controllare sempre i tuoi livelli di zucchero, ed è una cosa che farà il tuo medico durante le visite di controllo per essere sicuro che tu e il tuo bambino stiate bene, ma è anche una cosa che puoi fare tu a casa, il tuo medico ti saprà consigliare cosa utilizzare.

Oltre a controllare che il tuo sangue non abbia troppi zuccheri in circolo, puoi anche fare attenzione a ciò che mangi, preferendo cibi salutari a cibi/spazzatura o carichi naturalmente di zuccheri in modo da regolarne i livelli nel sangue ancora prima che entrino in circolo.

Ti è stato diagnosticato il diabete gestazionale…Come puoi evitare di sviluppare altri tipi di diabete in futuro?

Come ti dicevo prima, nella maggior parte dei casi questo tipo di diabete scompare dopo il parto, ma nella donna aumenta la possibilità di contrarre altre varianti di questa malattia, come il diabete di tipo 2, che rende il tuo corpo immune all’insulina in modo da non regolare più l’assorbimento degli zuccheri.

Ecco cosa puoi fare per evitare di contrarre altri tipi di diabete e, soprattutto, quello di tipo 2:

  • Allatta al seno. Allattare al seno può aiutare a perdere peso, e perdere peso è un ottimo metodo per evitare di sviluppare il diabete di tipo 2.
  • Anche dopo il parto, continua a fare test per il diabete dalle 6 alle 12 settimane dopo. Se il test è normale, continua a fare test ogni tre anni, mentre se mostra che hai un principio di diabete, ripeti i test ogni anno. Un principio di diabete vuol dire che i tuoi livelli di zucchero sono poco sopra la norma, e quindi è importante fare controlli ogni anno per assicurarti che vada tutto bene.
  • Cerca di raggiungere un peso-forma che ti permetta di rimanere in salute.

E anche con questo abbiamo concluso, mi raccomando, come avrai capito il diabete gestazionale non è una cosa da sottovalutare, il 7% è comunque tanto e, come hai visto, potresti essere a rischio anche solo se hai più di 25 anni. Fai tutti i test e, cosa ancora più importante, ascolta i consigli del medico o del ginecologo che ti sta seguendo, loro sanno cosa fare per tenere in salute te e il tuo bambino.

Risorsa Consigliata:

guarire il diabete

Guarire il Diabete

La cura del Diabete: ecco il programma scientificamente provato che guarisce il colesterolo in sole tre settimane!

APPROFONDISCI >>>

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

error: Content is protected !!