Cosa sono le emorroidi esterne

cosa sono le emorroidi esterne

Si stima che circa una persona su due soffre oppure ha già sofferto in passato di emorroidi, perché solitamente questo problema si verifica entro i cinquant’anni. Sembra strano eppure la diffusione di questi problemi proctologici è davvero incredibile (ci riferiamo ai paesi industrializzati) e a dirlo e dimostrarlo è proprio lo studio effettuato in una delle ultime edizioni della Gale Encyclopedia of Medicine.

Non solo sfortuna ma anche genetica e familiarità giocano un ruolo fondamentale quando si parla di emorroidi esterne o interne, ma ci sono anche alcune scelte che si compiono nella vita di tutti i giorni che possono condizionare la loro comparsa: effettuare una attività fisica regolare, per esempio, ma anche avere un’alimentazione variata e ricca di fibre e bere almeno un paio di litri di liquidi ogni giorno può aiutare a prevenire la stipsi che è considerata fra le più significative cause di queste patologie.

Chi soffre di emorroidi in modo continuativo non può concentrarsi su questi piccoli accorgimenti quotidiani ma necessita di un intervento più serio perché questi certamente sono i casi in cui i problemi vanno al di là della capacità “curativa” e “preventiva” che uno stile di vita sano può garantire.

Quando la situazione è quella di prolasso, ossia di emorroidi esterne che fuoriescono e non possono più tornare nella loro sede originaria, è assolutamente consigliata una visita dal proctologo.

Se vuoi approfondire, guarda:

rimedi per le emorroidi

Mai Più Emorroidi

Il piano olistico naturale per curare le emorroidi in casa, velocemente e per sempre.

Scopri i segreti olistici per le emorroidi e riprendi il controllo della tua vita!

Scopri di più.


NEWSLETTER

Iscriviti Gratis

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email nel modulo qui sotto e ricevi News settimanali, Risorse di approfondimento e Offerte imperdibili!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*